Miglior tappetino fitness

  • by
tappetino fitness

Il tappetino fitness per palestra o casa è uno degli strumenti più utilizzati per eseguire esercizi fisici in palestra come in casa. La funzione di questo tappetino è quella di fornire protezione alla schiena e alle articolazioni durante gli esercizi che vengono svolti.

Sono molteplici le discipline che richiedono un continuo utilizzo di questo “attrezzo”. Ad esempio quando vengono praticati esercizi a corpo libero dove tutto il peso del corpo viene scaricato a terra, questo supporto risulta di fondamentale importanza. Yoga e il Pilates sono due tra le attività fisiche in cui i tappeti per fitness risultano essere sostanzialmente indispensabili. Anche durante i corsi o le sessioni in solitaria della ginnastica dolce, come dello stretching, o esercizi di aerobica e molte altre attività questo attrezzo questo strumento ricopre un ruolo essenziale. Anno dopo anno, con l’aumentare del numero delle discipline praticate, è divenuto il miglior compagno per gli allenamenti di un numero imprecisato di persone su tutto il pianeta.

Il tappetino fitness viene posizionato stendendolo a terra prima dell’inizio della sessione di allenamento. Dopo averlo posizionato l’utente ci sale sopra e parte con lo svolgimento dei suoi esercizi. Il materiale del tappeto consente di attutire sensibilmente i traumi da contatto derivanti dalla costante pressione con il suolo oltre che dai micro urti che vengono generati durante l’allenamento.

In particolar modo, durante lo svolgimento degli esercizi a terra, risulta di fondamentale importanza per tenere al riparo la schiena dai colpi. La proprietà antiscivolo del tappetino da allenamento, permette lo svolgimento della sessione di allenamento permettendo di mantenere una notevole stabilità grazie al mantenimento della posizione in cui viene posto inizialmente.

miglior tappetino fitness

miglior tappetino fitness

Caratteristiche del tappetino fitness

Caratteristica principale dei tappetini fitness è sicuramente il materiale con cui sono realizzati. La maggior parte dei tappeti in commercio sono fatti con questi 4 materiali:

– PVC,

– Gomma nitrilica (NBR),

– Etiliene vinile acetato (EVA) e in

– Polietiliene espanso.

Un aspetto o caratteristica rilevante è sicuramente la lunghezza del materassino da allenamento. La lunghezza può variare molto da modello a modello, in quanto si può avere di lunghezza pari a circa l’altezza di una persona media oppure decisamente più corto.

Va da sé che la scelta della lunghezza del tappetino da usare dipende dal suo impiego.

Se si dovranno svolgere esercizi a corpo libero che prevedono l’utilizzo di più punti di appoggio e quindi più spazio si avrà la necessità di un tappetto più lungo, in caso opposto si potrà optare per una lunghezza più contenuta. Prendiamo ad esempio il caso di esercizi di yoga e di Pilates, in questo caso è indispensabile avere un attrezzo di dimensioni generose perché la maggioranza delle posizioni richiedono l’appoggio multiplo al suolo e quindi le varie articolazioni sono sollecitate notevolmente.

La maggioranza dei tappetini di buona qualità hanno una lunghezza che va dai 175 ai 195 cm, ma nel caso siate piuttosto alti potreste necessitare di un tappetino fatto su misura. Tappetini corti, con lunghezza di 100 o 120 cm che preservano maggiormente l’igiene, sono altresì indicati nel caso in cui si svolgono solamente esercizi in piedi o che richiedono l’appoggio solo del tronco. Per quanto riguarda la larghezza, lo standard per i tappetini fitness è solitamente di 60/65 cm.

Se si preferisce un tappetino con maggiore larghezza per stare comodi non avrete particolari difficoltà nel trovarne di fuori misura. Ovviamente va messo in conto il fatto che siano notevolmente più ingombranti nel trasporto oltre che più pesanti.

Per quanto riguardo lo spessore, la densità e il peso, questi sono gli elementi che determinano la praticità del tappetino. Lo spessore deve essere medio, in quanto un tappetino fitness eccessivamente sottile sarà sicuramente scomodo, al contrario uno eccessivamente spesso fa perdere il contatto con il terreno e rende difficoltosi determinati esercizi, specialmente quelli svolti in piedi.

Un tappetino molto spesso e molto denso, avrà poca flessibilità oltre a risultare eccessivamente pesante, quindi il suo trasporto sarà difficoltoso e scomodo. La comodità è direttamente proporzionale alla frequenza dei vostri allenamenti, immaginate di utilizzare un tappetino scomodo tutti i giorni magari per 2 ore o più, sarebbe una tortura.

tappetino fitness

tappetino fitness

Come scegliere il tappetino fitness più adatto a te?

Dopo aver conosciuto quali sono le principali caratteristica di un tappetino da allenamento da sapere, è arrivato il momento di andare a capire come scegliere il miglior tappetino fitness, o meglio quello più adatto alla nostra tipologia di allenamento. Oltre alla tipologia di allenamento che si andrà a svolgere sopra di esso, ci sono diversi fattori da tenere presente al momento dell’acquisto del nostro strumento fitness: Prima di tutto bisogna avere la certezza che si tratti di un tappetino antiscivolo, magari anche pieghevole, dopo di ché analizzare il tipo di materiale con cui è realizzato, lo spessore e le dimensioni (questi ultimi tre punti sono stati trattati nel paragrafo precedente).

Tappetino fitness antiscivolo

Come spiegato poco fa, uno dei principali fattori o caratteristiche da considerare in fase di valutazione di un tappetino per il fitness è la stabilità e l’aderenza sia con il pavimento che con il nostro corpo durante l’allenamento e cioè mentre sudiamo e bagniamo ovunque.

Quasi tutte le varie discipline che normalmente si svolgono su un materassino richiedono, infatti, un posizionamento stabile, pertanto risulta indispensabile possedere un tappetino da palestra antiscivolo.

Tappetino fitness pieghevole

Non è fondamentale come il fattore antiscivolo ma, durante la scelta del tappeto giusto per le nostre esigenze, è importante considerare anche se si tratti di un tappetino fitness pieghevole o comunque facilmente trasportabile.

Un tappetino da ginnastica deve essere principalmente funzionale e quindi è necessario tenere in considerazione che un tappeto che non può piegarsi o arrotolarsi, oltre ad occupare molto più spazio, non può essere trasportato comodamente da casa alla palestra o anche in spazi dove svolgere allenamento all’aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *